16/06/2013 Decreto "del fare"

Abrogazione (parziale) responsabilità solidale negli appalti

Durc: per i lavori pubblici varrà 180 giorni

 

Prime osservazioni al decreto “del fare” varato ieri dal governo.

Responsabilità solidale negli appalti

Viene abrogata la norma entrata in vigore alla fine della scorsa estate, che non pochi problemi aveva creato, relativa alla responsabilità solidale dell’appaltatore, e alla sanzione per il committente, per i versamenti di ritenute e IVA da parte dell’appaltatore o dei subappaltatori. In pratica la norma che imponeva, prima di effettuare i pagamenti, di acquisire la documentazione della regolarità dei versamenti fiscali, o un’autocertificazione che gli stessi erano stati correttamente eseguiti.

La solidarietà tra committente e appaltatore rimane in vigore relativamente a retribuzioni, contributi previdenziali e assicurativi (Inps e Inail).

Staremo a vedere se la semplificazione sarà effettiva, o se verranno introdotti altri adempimenti modificativi dei precedenti.

Validità Durc

Il Durc avrà validità di 180 giorni invece che 3 mesi, ma solo per i contratti di lavori pubblici,  casi questi in cui il Durc veniva comunque acquisito d’ufficio.





 

Studio  dott. Simonini   ragioniere - dottore in economia - tributarista certificato UNI 11511:2013

Via  Caduti in Russia,  13  - 20086 -  Motta Visconti (MI)  P. IVA 04318200963

Professione disciplinata dalla Legge 4 del 14 gennaio 2013

Associato ANCIT Associazione Nazionale Consulenti Tributari Italiani


 

  Site Map