17/05/2011

Semplificazione per le ristrutturazioni edilizie


Con il decreto legge “sviluppo” n. 70 del 13/05/2011, entrato in vigore il 14/05/2011 (e che dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni) vengono apportate due importanti semplificazioni operative per i lavori di ristrutturazione che danno diritto alla detrazione Irpef del 36%:

-          Non è più necessario inviare la preventiva comunicazione di inizio lavori al Centro operativo di Pescara (art. 7, comma 2, lett. q) saranno richiesti più dati in dichiarazione dei redditi; permane il solo obbligo di effettuare i pagamenti alle imprese con bonifici ai sensi della legge 449/1997 indicanti la partita IVA dell’impresa appaltatrice e il codice fiscale del (o dei) committente/i

 
-          Non è più richiesta in fattura la separata indicazione del costo del lavoro (art. 7, comma 2, lett. r) questo adempimento, introdotto nel 2007, aveva lo scopo di far emergere il lavoro nero, di fatto era un pericoloso arzigogolo per disconoscere la detrazione, in fase di controllo della documentazione, a coloro che non fossero stati ben informati al riguardo.


Indietro


 

Studio  dott. Simonini   ragioniere - dottore in economia - tributarista certificato UNI 11511:2013

Via  Caduti in Russia,  13  - 20086 -  Motta Visconti (MI)  P. IVA 04318200963

Professione disciplinata dalla Legge 4 del 14 gennaio 2013

Associato ANCIT Associazione Nazionale Consulenti Tributari Italiani


 

  Site Map